Delitto Rostagno: un teste accusa

Edito da Re Nudo, Siena, 1997
77 pagine, 5,00
ISBN 8875071543

di Sergio Di Cori

Quarta di copertina

Sergio Di Cori è un giornalista investigativo che, prima a Los Angeles, ora a New York, collaborando anche con l'FBI, ha lavorato negli ultimi quindici anni per indagare sui contorni di quella ragnatela di interessi politici, finanziari e occulti che ormai avvolge sottilmente tutto il mondo.
E nel caso di Sanatano Mauro Rostagno ne ha condizionato la morte.
Sulla ricostruzione giornalistica di Sergio Di Cori sono in corso indagini della Magistratura, che ha raccolto a Trapani, come ad Aosta e a Venezia la sua deposizione, definita "credibile". Per noi questo è stato sufficiente per decidere la pubblicazione, con la speranza che, rendendo pubblico tutto ciò, si possa accelerare l'accertamento della verità da parte degli organi inquirenti, per far sì che ancora una volta non prevalgano il silenzio, l'indifferenza e il senso di impotenza che ha sempre vinto quando le piste di omicidi e stragi toccano poteri troppo alti.

"Il contenuto del libro di Di Cori è molto buono, forte, plausibile. La ricostruzione parte da dati di fatto oggettivi e mette assieme una trama che con ogni probabilità corrisponde alla verità".

Sandro Provvisionato
Recensione

Un libro piccolo che si legge davvero tutto d'un fiato. Di Cori, giornalista dell'Unità, amico di Rostagno, ne descrive la personalità e traccia un disegno verosimile quanto tremendo degli intrecci che portarono alla morte dell'amico e di altri giornalisti d'oltre oceano come Danny Casolaro, per arrivare fino a Giovanni Falcone che Rostagno incontrò poco prima di venire ucciso. Il tutto rimanda inevitabilmente ad un altro scenario oscuro e macchiato di sangue: la Somalia. Che cosa c'entra? Buona lettura!

Roberto Bortone

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

A 17 anni dall'omicidio del giornalista ultimo tentativo di evitare l'archiviazione
Delitto Rostagno, caccia ai video spariti. La sorella: "Riaprite l'inchiesta"
I nastri sarebbero stati portati via dai killer: "Sono la chiave del mistero"
di Attilio Bolzoni su La Repubblica del 04/01/2006
 
Cos'� Archivio900?
�Io so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realt� � una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)�... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono gi registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2019
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0