Da Il Resto del Carlino del 29/12/2006

OMICIDIO DELL'OLGIATA

Il marito chiede la riapertura del caso

La contessa Alberica Filo della Torre fu uccisa il 10 luglio del 1991 nella sua abitazione a Roma. Il killer non venne mai identificato. Dopo due archiviazioni, la procura di Roma potrebbe tornare ad indagare sull'omicidio
Roma, 29 dicembre 2006 - La procura di Roma potrebbe tornare a indagare sull'omicidio di Alberica Filo della Torre, la contessa uccisa il 10 luglio del 1991 nella sua abitazione all'Olgiata , dopo essere stata strangolata e colpita alla testa con uno zoccolo.

La riapertura delle indagini (più volte finite in archivio perchè mai è stato identificato il killer) è stata sollecitata dal costruttore Pietro Mattei, marito della vittima, con una istanza di 20 pagine firmata dall'avvocato Giuseppe Marazzita e indirizzata al procuratore aggiunto Italo Ormanni.

Quattro operai erano al lavoro nel giardino della villa sin dal mattino per preparare la festa dei dieci anni di matrimonio che la coppia intendeva festeggiare con parenti, amici e conoscenti. In casa, oltre ai due figli della vittima, c'era una coppia di domestici. Dall'istruttoria emersero alla lunga sospetti su Roberto Iacono (figlio della governante dei due bimbi della vittima) e su Manuel Winston, un domestico filippino.

I due - secondo l'accusa - avevano tutti i motivi per nutrire rancore nei confronti della vittima. Il primo, noto per alcuni problemi di natura psicologica e assiduo frequentatore dell'abitazione Mattei, non aveva gradito il licenziamento della madre, che secondo alcuni testimoni era stata liquidata perchè chiedeva continui prestiti o aumenti di stipendi alla contessa

.Dal canto suo, Winston, che doveva restituire alla donna un milione di lire, era stato più volte visto discutere animatamente con lei. Fu l'esito dell'esame del dna, disposto con la formula dell'incidente probatorio dal gip, a evitare problemi ulteriori ai due indagati. Il procuratore aggiunto Ormanni, che ottenne in eredità il procedimento, chiese e ottenne una prima archiviazione del fascicolo nel giugno del 2005 perchè non fu mai identificato l'autore del delitto.

Stesso discorso avvenne qualche mese dopo: Naike Rivelli, figlia di Ornella Muti, dichiarò a un quotidiano romano di conoscere la verità sul giallo dell'Olgiata ma, in realtà, il suo verbale di interrogatorio non portò da nessuna parte. Da qui la seconda richiesta di archiviazione del procedimento nato anche a seguito di un esposto di Mattei cui non erano sfuggite le affermazioni della Rivelli.

Adesso, il costruttore, che nell'ora del delitto risultava al lavoro ma che per un periodo fu sfiorato da non pochi sospetti quando si scoprì che la moglie aveva all'estero diversi conti correnti per svariati miliardi, ha deciso di tornare alla carica perchè questo caso non rimanga senza soluzione.

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

Secondo gli esperti del Ris le tracce di saliva ritrovate sul corpo della ragazza appartengono a Ranieri Busco. Ma non si pu˛ stabilire a quando risale
Via Poma, colpo di scena dopo 17 anni. Indagato l'ex di Simonetta Cesaroni
Gli investigatori cauti: non Ŕ detto sia responsabile del delitto "Anzi, servirebbe un colpo di fortuna, che mai abbiamo avuto"
di AA.VV. su La Repubblica del 06/09/2007
Assassino della Cesaroni, oggi supervertice tra magistrati e Ris. Le nuove tracce sulla biancheria intima che indossava la vittima
Via Poma, il dna Ŕ di un ex fidanzato. Svolta nel delitto dopo 17 anni
di Meo Ponte su La Repubblica del 11/01/2006

News in archivio

Il magistrato smentisce lo scoop sull'individuazione del Dna dell'assassino di Simonetta Cesaroni
Via Poma, la procura contro Matrix. Il pm: "Quereler˛ Enrico Mentana"
Il giornalista: "Confermo integralmente tutte le notizie date nel programma". Il pm: aperto un fascicolo. Al Ris affidato l'incarico per nuove analisi su vecchi reperti
su La Repubblica del 11/01/2007
 
Cos'´┐Ż Archivio900?
´┐ŻIo so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realt´┐Ż ´┐Ż una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)´┐Ż... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono giÓ registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2020
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0