ASALA

Armenian Secret Army for the Liberation of Armenia - Orly Group 3rd October Organization − Armenia

Dirigente: Hagop Hagopian
Organizzazione marxista leninista formata nel 1975. L'Asala richiedeva al governo turco di ammettere la propria responsabilità per la morte di un milione e mezzo di armeni nel 1915, di risarcire il popolo armeno e di cedere territori per la costituzione di una patria armena. Nel 1981 l'Asala pubbllicò un programma politico in otto punti tentando di coniugare marxismo e nazionalismo. Il nemico era l'imperialismo turco e suo scopo principale era liberare i territori armeni dal dominio turco. Ebbe base in Libano fino al 1982 quando l'invasione israeliana costrinse la dirigenza ad emigrare in Siria ove collaborò con Abu Nidal. Questa collaborazione, unita alla nascita del Fronte Democratico armeno (nato dalla fusione del Movimento nazionale Armeno di stanza in Francia con il Movimento Popolare armeno di stanza in Gran Bretagna e Stati Uniti) allontanò molti militanti dall'Asala. Attualmente l'Asala è inattiva.

---


In the last decades of the nineteenth century, the Armenians' tendency toward Europeanization antagonized Turkish officials and encouraged their view that Armenians were a foreign, subversive element in the sultan's realm. In 1895 Ottoman suspicion of the westernized Armenian population led to the massacre of 300,000 Armenians by special order of the Ottoman government. The Ottoman government ordered large-scale roundups, deportations, and systematic torture and murder of Armenians beginning in the spring of 1915. Estimates vary from 600,000 to 2 million deaths out of the prewar population of about 3 million Armenians. By 1917 fewer than 200,000 Armenians remained in Turkey.
Description


Marxist-Leninist Armenian terrorist group formed in 1975 with stated intention to compel the Turkish Government to acknowledge publicly its alleged responsibility for the deaths of 1.5 million Armenians in 1915, pay reparations, and cede territory for an Armenian homeland. Led by Hagop Hagopian until he was assassinated in Athens in April 1988.

Activities


Initial bombing and assassination attacks directed against Turkish targets. Later attacked French and Swiss targets to force release of imprisoned comrades. Made several minor bombing attacks against US airline offices in Western Europe in early 1980s. Bombing of Turkish airline counter at Orly Airport in Paris in 1983--eight killed and 55 wounded--led to split in group over rationale for causing indiscriminate casualties. Suffering from internal schisms, group has been relatively inactive in the 1990s, although in 1992 it claimed an unsuccessful attack on Turkish Ambassador to Hungary. The organization has not recently engaged in terrorist activity.

Strength


A few hundred members and sympathizers.
Location/Area of Operation


Lebanon, Western Europe, Armenia, United States, and Middle East.
External Aid


Has received aid, including training and safehaven, from Syria. May also receive some aid from Libya. Has extensive ties to radical Palestinian groups, including the PFLP and PFLP-GC.
 
Cos'� Archivio900?
�Io so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realt� � una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)�... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono gi registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2020
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0