Da Corriere della Sera del 30/01/2007

Caso Abu Omar, i pm: infondata la richiesta di ricorrere alla Corte Costituzionale

Pollari: io, vittima innocente

L'ex capo del Sismi in aula: se mi difendo divento un traditore

di Biagio Marsiglia

MILANO «O traditore o vittima innocente». Inforca gli occhiali, il generale Nicolò Pollari, e davanti al giudice chiamato a decidere sulla richiesta di rinvio a giudizio per il rapimento dell'ex imam di Milano Abu Omar, si schiarisce la voce e per la prima volta in un tribunale proclama la sua difesa. Dodici pagine in tutto, lette d'un fiato e con voce ferma, dopo aver slacciato due bottoni dell'elegante completo.
«Mi trovo, signor giudice, stretto in un empasse da cui, ove non risolto in altro modo, è possibile uscire attraverso due sole alternative: o violando la legge, oppure rassegnandomi al ruolo di vittima innocente e inerte». «Io non ho mai ordinato o condiviso
renditions. Di fatto sono impossibilitato ad agire, e per difendermi prosegue l'ex direttore del Sismi accusato di concorso in sequestro di persona io, servitore dello Stato, dovrei attingere a date e documenti a proposito dei quali ho ricevuto direttamente e personalmente da due diversi presidenti del Consiglio l'ordine di apporre il segreto. Un segreto di cui non sono certo io il titolare, ma un segreto apposto e opposto da due capi di governo. Dunque, un segreto che finisco per subire e di cui certamente non posso giovarmi».
I suoi avvocati, Franco Coppi e Titta Madia, solo pochi minuti prima avevano parlato di un «alibi» nelle loro mani, un alibi che però erano impossibilitati a svelare. E avevano chiesto con forza al giudice dell'udienza preliminare Caterina Interlandi (che si è riservata la decisione), di ricorrere alla Corte Costituzionale sulla questione del segreto di Stato.
«È necessario che l'udienza venga sospesa e che gli atti vengano trasferiti alla Consulta spiegherà Coppi a fine udienza in modo da risolvere il problema di costituzionalità dell'articolo 202 del Codice di procedura penale». Per il generale Pollari, il diritto alla sua difesa passa in secondo piano rispetto all'esigenza di tutelare la sicurezza dello Stato e al dovere di non violare il segreto apposto su atti riservati. Ma quella che per gli avvocati dell'ex direttore del Sismi sarebbe una «normativa lacunosa» che renderebbe di fatto inutilizzabile un buon alibi, per l'accusa, rappresentata da Ferdinando Pomarici e Armando Spataro, si ridurrebbe a una questione «infondata». Gli atti coperti dal segreto, di cui già si conosce l'esistenza, per i magistrati non escluderebbero affatto l'estraneità di Pollari alla vicenda. «Nelle mani dei difensori non c'è un alibi diranno ma una promessa di alibi.
Pollari dica e qualcuno valuterà».
Intanto, nella tarda serata di ieri, la commissione Affari costituzionale della Camera ha dato il via libera alla riforma dei servizi segreti. Tra le novità, il Copaco passa da 8 a 10 componenti, mentre per quanto riguarda le garanzie funzionali degli 007 non si potrà procedere in caso di sindacati, partiti e giornalisti.

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

L'ex imama rapito nel 2003 a Milano. "Finalmente giustizia". Per il sequestro sotto accusa ex vertici Sismi, 26 agenti Cia, un sottufficiale del Ros
Le lacrime della moglie. "Porta i segni delle torture"
di Alberto Custodero su La Repubblica del 12/02/2007

News in archivio

Pomarici ha ribadito la richiesta di rinvio a giudizio per l'ex direttore del Sismi. Gli avvocati di Pollari contestano la decisione del Gup: "Fa venir meno il dovere dell'imputato"
Abu Omar: "Non c' segreto di Stato". Non saranno sentiti Prodi e Berlusconi
su La Repubblica del 06/02/2007
 
Cos'� Archivio900?
�Io so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realt� � una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)�... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono gi registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2019
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0