Approfondimenti / DOSSIER

Pagina dei risultati: 1
 
Violenza, potere, affari, sesso
I grandi casi di cronaca nera
Dagli anni '50 ad oggi, un percorso ai margini della storia tra le vicende più oscure e intricate che il nostro Paese ha conosciuto

Dal caso di Arnaldo Graziosi, accusato di aver ucciso la moglie, fino all'omicidio dell'Olgiata, in questo dossier troverete delitti eccellenti e altri meno noti, quasi tutti ancora irrisolti, che hanno occupato molte pagine dei giornali e hanno toccato da vicino e in vario modo l'opinione pubblica italiana. Donne uccise dai mariti, uomini vittime della criminalità, o essi stessi criminali, storie passionali che si concludono tragicamente, episodi di pedofilia e omosessualità, misteriosi incidenti che sfociano in affaire, fino al vero e proprio delitto politico. E' a questo punto che l'intreccio con la storia si fa più stretto, che le luci si spengono ed i misteri, quasi sempre, si infittiscono.
 
Ilaria Alpi, cronache dall'ultimo viaggio
di Roberto Bortone

Sono trascorsi ormai più di dieci anni da quel tragico 20 marzo del 1994 in cui persero la vita la giornalista inviata del TG3 Ilaria Alpi e l’operatore Miran Hrovatin. Erano arrivati in Somalia qualche mese prima per documentare da vicino la missione ONU “Restor Hope” che negli intenti doveva mettere fine alla disastrosa guerra civile che lacerava il paese. Un terribile agguato impedì ai due giornalisti di raccontare quello che avevano visto. Poteva essere solamente la storia di due reporter scomodi in una terra pericolosa. Ma quella di Ilaria e Miran è qualcosa di più: è come se il male avesse saltato il fosso, avesse esagerato. Segnando un punto di non ritorno.
 
I documenti
Le leggi razziali in Italia

In questa sezione sono riportate le Leggi Razziali emanate in Italia tra il 5 Settembre 1938 e il 29 Giugno 1939, che ricalcano essenzialmente quelle promulgate in Germania. Il primo documento ufficiale da cui sono poi scaturite le suddette Leggi Razziali, è il Manifesto sulla purezza della razza pubblicato il 14 Luglio 1938 a cui è allegata la lista delle personalità che vi aderirono. Spulciando tra i nomi contenuti in questo elenco non mancano le sorprese. Inoltre non compare il nome di nessuna donna come del resto non compariva nell'organigramma di alcuna istituzione od organizzazione del Regime.
 
Il caso Inslaw, neoconservatori corrotti ed il network del terrore mondiale
L'omicidio di Danny Casolaro
di Roberto Bortone

Il corpo del giornalista Danny Casolaro fu trovato disteso sul pavimento di un motel in West Virginia nel pomeriggio del 10 agosto 1991. Su entrambi i polsi presentava sette tagli molto profondi. Casolaro stava lavorando ad un libro, provvisoriamente intitolato "The Octopus", nel quale aveva accuratamente riportato i misfatti del Dipartimento di Giustizia sotto l'amministrazione Regan. Il manoscritto, o meglio l'unico manoscritto di quel libro è sparito. Al suo posto, vicino al corpo, è stato trovato un biglietto che motivava il suo gesto. A distanza di quindici anni da quel tragico "suicidio", vogliamo qui ripercorrere le tappe dell'inchiesta coraggiosamente portata avanti da Casolaro.
 
Quando il "reality" è di Stato
Echelon si, Echelon no
di Roberto Bortone

l termine inglese Echelon significa letteralmente "formazione", mentre in linguaggio militare sta ad indicare la parola "squadriglia". Eppure mentalmente lo si associa a ben altro: intercettazioni telefoniche, microspie, telecamere, hacking, per arrivare sino ad agenti segreti e controspionaggio... tutti termini ai quali siamo ormai abituati o ci stiamo dolcemente abituando, grazie anche a qualche simpatico reality alla tv. La stampa cartacea, quella "ufficiale", ha iniziato a parlare di Echelon in Italia il 20 marzo 1998 quando il settimanale "il Mondo" dedicò un primo "speciale" dal titolo eclatante: "Licenza di spiare, i segreti di Echelon: così USA e Gran Bretagna ci spiano". Si riferiva al caso Echelon, alla scoperta ufficiale della sua esistenza. Seguì una seconda uscita nel numero successivo, poi una terza... poi le prime timide interrogazioni parlamentari da parte di alcuni degli eurodeputati italiani di stanza a Bruxelles. Fino ad arrivare ai giorni nostri in cui terrorismo e crack finanziari ripropongono l'esigenza ma anche la pericolosità di un network di intercettazioni interplanetario. Insomma mentre "lui" ci ascolta noi proviamo ad avvicinarci per conoscerlo meglio. Ma senza fare troppo rumore altrimenti...
 
Introduzione
Le guerre del golfo

Storia delle guerre contro l'Iraq condotta dal 1980 ad oggi: gli avvenimenti, i protagonisti e le ragioni profonde che la causarono. Se ne traggono utili indicazioni per comprendere i tratti della nuova guerra del Golfo che sta insanguinando il mondo.
 
L'unico paradisto del terrorista, quello "fiscale".

Il numero dei paradisi fiscali catalogati dagli Stati e dagli Organismi finanziari internazionali può variare da 40 a 80, a seconda dei criteri di valutazione seguiti nella classificazione. Il fenomeno offshore infatti si può presentare in varie forme, può essere più o meno esteso, e può riguardare anche Paesi membri dell'UE o dell'ONU. Una recente ricerca a livello europeo(Euroshore) coordinata dal prof. V. Uckmar ha diviso i 48 paesi analizzati in tre gruppi di "centri finanziari" in base al loro livello di prossimità agli Stati membri dell'Unione Europea : 1) Paesi che hanno particolari contatti di ordine geografico, politico ed economico con l'Unione Europea (Andorra, Monaco, Bermuda, Malta San Marino ecc.). 2) Economie in transizione, cioè giurisdizioni appartenenti all'ex blocco sovietico (Romania, Moldavia, Albania ecc.). 3) Giurisdizioni offshore esterne all'Unione Europea (Bahamas, Barbados, Macao, Malesia ecc.). Sette paradisi, tra i quali il Principato di Monaco, Andorra e Liechtenstein hanno apertamente dichiarato di non volersi adeguare alle disposizioni internazionali in materia di trasparenza.
 
Nazismo. Genesi di un totalitarismo

Perchè Hitler ha attaccato la Polonia con la ferma convinzione che l'Inghilterra e la Francia non sarebbero intervenute, trasformando così una guerra, che doveva essere limitata, in un conflitto prima europeo e poi mondiale? Domanda inquietante alla quale gli storici hanno cercato di dare risposte che sono risultate insoddisfacenti in quanto cercavano di individuare una logica in comportamenti che sembravano del tutto estranei alla logica. Si è ricorsi quindi a una spiegazione di comodo, capace di tranquillizzarci per la sua apparente ragionvevolezza: Hitler era pazzo, e nella sua follia aveva trascinato con sè una intera nazione. Ma se abbiamo il coraggio di rinunciare a esorcismi di comodo, accettando la possibilità che Hitler e il nazismo avessero una logica ed una cultura che in parte non sono quelle nostre, allora tutto si ricompone e ogni azione, per quanto insensata possa apparirci trova una sua giustificazione. Alcune radici culturali del nazismo affondano profondamente in quegli antichi modi di conoscenza (magia, occultismo, esoterismo, astrologia e alchimia) che erano stati sconfitti, ma non cancellati, dal pensiero scientifico del '500 e del '600 e dall'Illuminismo. Giorgio Galli
 
Attenti al Mobbing

Con la parola MOBBING si vuole indicare una forma di terrore psicologico che viene esercitato sul posto di lavoro attraverso attacchi ripetuti da parte dei colleghi o dei datori di lavoro. Le forme che esso può assumere sono molteplici: dalla semplice emarginazione alla diffusione di maldicenze, dalle continue critiche alla sistematica persecuzione, dall'assegnazione di compiti dequalificanti alla compromissione dell'immagine sociale nei confronti di clienti e superiori. Nei casi più gravi si può arrivare anche al sabotaggio del lavoro e ad azioni illegali.
Pagina dei risultati: 1
 
Cos'è Archivio900?
«Io so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realtà è una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)»... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2017
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0