Da La Repubblica del 03/04/2008
Originale su http://www.repubblica.it/2008/04/sezioni/esteri/battisti-estradizione/...

L'ex terrorista dei Proletari Armati per il Comunismo era scappato dalla Francia nel 2004 ed era stato rintracciato il 18 marzo del 2007

Il Brasile dà l'ok all'estradizione. Cesare Battisti tornerà in Italia

Il procuratore generale della Repubblica Souza si dichiara favorevole a una condizione: Convertire l'ergastolo in una pena di 30 anni, massimo previsto dalla legge carioca

di AA.VV.

BRASILIA - L'estradizione di Cesare Battisti non è più un'ipotesi ma una realtà. L'ex membro dei Proletari Armati per il Comunismo, espatriato prima in Francia, poi in Brasile, dove è stato arrestato nel marzo del 2007, rientrerà presto in Italia.

A comunicarlo il procuratore generale della Repubblica brasiliano, Antonio Fernando Souza, che ha dato parere favorevole al rimpatrio, a condizione però che che l'Italia si impegni a convertire l'ergastolo in una pena di 30 anni, il massimo previsto dalla legge brasiliana. La decisione finale spetta ora al Supremo Tribunale Federale, la Corte Costituzionale brasiliana.

"Anche se avevano una certa connotazione politica, i delitti per i quali Cesare Battisti è stato condannato non avevano come sfondo, per esempio, una manifestazione di protesta o una ribellione - interviene Souza in merito alla decisione presa - Le vittime erano civili e autorità che in quel momento erano da considerarsi indifese. Anche se sono stati eseguiti da membri di una fazione politica, sono pur sempre assassinii generati dal disprezzo per la vita umana".

Battisti, dopo l'evasione dal carcere di Frosinone, si era rifugiato in Francia negli anni 80 grazie alla cosiddetta dottrina Mitterrand, che garantiva asilo agli ex terroristi che annunciavano l'addio alla lotta armata. Negli anni da rifugiato è diventato un apprezzato scrittore di gialli. La gauche francese si è espressa più di una volta in suo favore contro la richiesta di estradizione avanzata dal governo italiano, accusando l'esecutivo francese di venire meno alla promessa dell'allora presidente Francois Mitterrand.

Il 30 giugno del 2004, la Corte d'appello di Parigi aveva dato parere favorevole all'estradizione di Battisti in Italia dove l'uomo, oggi cinquantacinquenne, deve scontare un ergastolo per l'omicidio del gioielliere Torreggiani. Poco dopo il presidente francese Jacques Chirac aveva fatto sapere che avrebbe dato il via libera all'estradizione nel caso in cui il ricorso in Cassazione presentato dai legali di Battisti fosse stato respinto. A quel punto, Battisti era fuggito in Brasile.

Ma la polizia francese non ha più abbandonato le sue tracce. Il 18 marzo dell'anno scorso Battisti, grazie anche a una donna che gli aveva portato dei soldi e che era stata seguita da agenti francesi, è stato catturato in un albergo di Copacabana a Rio de Janeiro.

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

Battisti, parenti delle vittime contro Mastella
Polemica su eventuali sconti di pena. Il ministero: frasi per ottenere l’estradizione
di Roberto Rizzo su Corriere della Sera del 07/05/2007
Cassazione, il pg contro Balzerani "L'ex br deve ritornare in carcere"
All´ergastolo per il caso Moro, la "primula rossa" brigatista era stata scarcerata dal tribunale di sorveglianza
di Elsa Vinci su La Repubblica del 11/04/2007
Catturato Battisti, era a Rio con una donna
L'arresto sulla spiaggia di Copacabana. Mastella: ora subito l'estradizione
di Rocco Cotroneo su Corriere della Sera del 19/03/2007
 
Cos'� Archivio900?
�Io so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realt� � una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)�... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2020
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0