La mia vita in Oriente, Agende del delegato apostolico - 1: 1935-1939

Edito da Fscire

di Valeria Martano

Quarta di copertina

Le Agende rappresentano una fonte privilegiata per la conoscenza intima del lungo e fecondo periodo "orientale" della vita dì Roncalli, un ventennio che ne abbraccia la maturità e costituisce uno dei tratti più originali della sua vita. Fuori dal limes dell'Occidente cristiano, il cattolico bergamasco fa esperienza dell'alterità e di una complessità che lo coinvolge e lo trasforma interiormente. La celebre espressione "io amo i turchi" esprime bene questo amore per l'altro che diventa un tratto costitutivo della sua spiritualità e incide profondamente sulla sua visione del mondo e della Chiesa, rendendolo capace di una straordinaria estroversione e di un pensiero innovativo, anche se radicato profondamente nel fondamento della Scrittura e della Tradizione. Questo volume presenta le Agende dei primi cinque anni trascorsi come delegato apostolico in Turchia e Grecia. Il 1939 impone infatti una sorta di naturale cesura, caratterizzata da alcuni eventi di carattere personale e da cambiamenti sostanziali nella storia e nella Chiesa, che imprimono una direzione nuova anche alla sua azione di delegato apostolico: la fine del lungo pontificato di Pio XI, l'elezione del card. Pacelli al soglio pontificio, lo scoppio della guerra. Questi primi cinque anni sono percorsi dall'intento di ricollocare la Chiesa nel nuovo contesto creatosi con la dissoluzione del tessuto di coabitazione che aveva caratterizzato per secoli l'Impero ottomano. Vanno così letti l'impegno per favorire findigenizzazione del cattolicesimo orientale, la lotta a1 "nazionalismo esagerato", la rivendicazione dell'autonomia della Santa Sede in campo diplomatico; ma anche l'intensa azione pastorale volta a restituire coraggio e dignità ai cattolici levantini, l'avvio di rapporti con i "fratelli separati", l'apertura all'incontro con tutti "gli uomini di buona volontà", categoria tanto cara al pontificato giovanneo.
Valeria Martano è dottore di ricerca di Storia sociale e religiosa e collabora con l'Istituto per le scienze religiose di Bologna, in particolare per gli studi sull'Oriente cristiano. Ha pubblicato Athenagoras il patriarca (1886-1972), un cristiano tra crisi della coabitazione e utopia ecumenica (1996), e altri saggi sui rapporti ecumenici tra Chiesa cattolica e Ortodossia greca nel Novecento.

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

E Casini: nella Ue in troppi hanno dimenticato, ma niente scontri di civiltà
«Sia il giorno delle vittime del terrorismo»
L'invito di papa Benedetto XVI: l'11 settembre ravvivi la memoria di chi ha perso la vita per gli attentati terroristici in tutto il mondo
di AA.VV. su Corriere della Sera del 11/09/2005
UOMINI E RELIGIONI Nel cuore della Francia laica da domani 24 tavole rotonde per svuotare le ragioni della violenza
Lione, riapre il laboratorio del dialogo
Fedi diverse, protagoniste dell'evento promosso dalla Comunità di Sant'Egidio per costruire insieme «un umanesimo di pace»
di Matteo Liut su Avvenire del 09/09/2005
LE CRITICHE DI MARCELLO PERA VERSO UN’EUROPA MULTICULTURALE
Ma la storia lo dimostra: siamo tutti meticci
di Andrea Riccardi su Famiglia cristiana del 09/09/2005
 
Cos'� Archivio900?
�Io so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realt� � una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)�... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2019
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0