Da La Repubblica del 26/11/2006

Omicidio Litvinenko

Scaramella chiede protezione ma per ora nessuna scorta

ROMA - Chiede protezione per le cose che sa e che ha svelato ad Alexander Litvinenko. è certo di essere, insieme a Paolo Guzzanti, su una lista di potenziali obiettivi dei servizi segreti russi. Su quella lista, dice, c' erano cinque nomi: uno era quello di Litvinenko. Mario Scaramella è il volto italiano della spy story che ha messo di nuovo in crisi le relazioni fra l' Europa e la Russia di Vladimir Putin. è pranzando con lui all' inizio di novembre in un ristorante giapponese che l' ex spia del Kgb sarebbe stata avvelenata. Da qualche giorno Scaramella, ex consulente per la commissione Mitrokhin, presieduta da Guzzanti, è tornato a Roma. Al governo italiano ha chiesto di ricevere protezione: fino a questo momento però nessuna misura di sicurezza è stata decisa per lui. Nelle ultime ore si è aggiunta una nuova paura: quella della contaminazione da polonio 210. Scaramella nei giorni scorsi si era già fatto controllare, ma non erano state trovate tracce di intossicazione. In quel momento tuttavia, non si sapeva che la sostanza usata per uccidere la spia russa era il polonio 210: la paura ora è che questo veleno sia sfuggito ai controlli. Di Scaramella e delle sue relazioni con Litvinenko sono tornati a parlare ieri i quotidiani britannici: il Guardian scrive che l' italiano avrebbe mostrato al suo informatore russo due email in cui si parla obiettivi che i servizi segreti russi volevano eliminare: fra i nomi lo stesso Scaramella, Guzzanti, Litvinenko e Berezovsky.

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

Londra espelle 4 diplomatici russi. Guerra di spie tra il Volga e il Tamigi
Tutto nasce come rappresaglia contro Mosca che ha negato l'estradizione di Lugovoi, accusato dalla Gran Bretagna di essere l'omicida di Litvinenko
di AA.VV. su La Repubblica del 16/07/2007
Nel computer dell'ex consulente della Mitrokhin 19 pagine sul premier. Poi i pm di Milano Spataro e Salvini, il direttore del Cesis e i giornalisti di Repubblica
Il falso dossier di Scaramella "Così la Russia manipola Prodi"
I pm hanno chiesto di utilizzare le registrazioni telefoniche tra Scaramella e il presidente della Mitrokhin
Scaramella e la trappola della Mitrokhin
"Guzzanti parte lesa". Ma nelle carte spunta un´altra ipotesi
di Giuseppe D'Avanzo su La Repubblica del 27/12/2006

News in archivio

Identificato l’avvelenatore di Litvinenko
Scotland Yard scopre il «quarto uomo» che incontrò l’ex spia russa e lo uccise con una dose letale di polonio
su Il Tempo del 21/01/2007
 
Cos'è Archivio900?
«Io so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realtà è una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)»... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2017
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0