Da RaiNews24 del 11/04/2007

Strage di Bologna. La Cassazione conferma la condanna di 30 anni a Ciavardini

L'ex Nar Luigi Ciavardini dovrà scontare 30 anni di reclusione per aver partecipato, come esecutore materiale, alla strage di Bologna. Lo ha deciso la seconda sezione penale della Cassazione dichiarando inammissibile il ricorso dell'imputato e confermando così la sentenza della sezione minori della Corte d'appello di Bologna che, nel dicembre 2004, lo aveva ritenuto responsabile del reato di strage.

Il collegio della Suprema Corte, presieduto da Giuseppe Maria Cosentino, ha anche condannato Ciavardini al pagamento delle spese processuali e di 1.000 euro da versare alla Cassa delle ammende. L'imputato, all'epoca dei fatti minorenne, era stato accusato di aver portato la valigia con l'esplosivo alla stazione di Bologna per l'attentato, avvenuto il 2 agosto 1980, nel quale persero la vita 85 persone e ne rimasero ferite oltre 200.

Per la strage sono già stati condannati con sentenza definitiva all'ergastolo Valerio Fioravanti e Francesca Mambro.

Nel 2003, inoltre, la Cassazione aveva annullato con rinvio la prima sentenza d'appello nei confronti di Ciavardini, con la quale era stata inflitta all'imputato una condanna a 30 anni.

In primo grado, invece, il Tribunale dei minorenni di Bologna lo aveva assolto dall'accusa di strage, riconoscendolo solo del reato di banda armata e condannato a 3 anni e 6 mesi di reclusione.

Attualmente, l'ex Nar è rinchiuso in carcere con l'accusa di aver messo a punto una rapina in una banca a Roma nel settembre 2005, per la quale è stato condannato il 20 febbraio scorso in primo grado con rito abbreviato a 7 anni e 4 mesi.

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

La compagna dell'anarchico chiamata alla giornata delle vittime
Gemma Calabresi accoglie la Pinelli
«Giusto l'invito del Colle». Ma le associazioni dei familiari si dividono
di Claudio Del Frate su Corriere della Sera del 07/05/2009
La nuova inchiesta Lo «Sciacallo» tira in ballo i servizi segreti americani. Torna la pista del tedesco Kram
Carlos «assolve» Mambro e Fioravanti
Strage di Bologna, è stato interrogato per la prima volta a Parigi
di Biagio Marsiglia su Corriere della Sera del 26/04/2009

News in archivio

La bomba scoppiò alle 10.25 del 2 agosto 1980 nel piazzale della stazione. Cofferati: "Per arrivare alla verità si operi senza nessuna zona di incertezza"
Strage Bologna, si celebra il 27° anniversario. Bolognesi: "Sul web i documenti dei servizi"
Napolitano: "Indispensabile mantenere viva la memoria di quella drammatica stagione"
su La Repubblica del 02/08/2007
La bomba scoppiò alle 10.25 del 2 agosto 1980 nel piazzale della stazione. Il presidente dell'associazione dei familiari delle vittime si scaglia contro "l'omicidio politico"
Strage Bologna, le accuse di Bolognesi. "In Parlamento gli amici dei terroristi"
Prodi: "Le vittime hanno bisogno di verità per perdonare, e anche la democrazia ne ha bisogno". Napolitano: "Indispensabile mantenere viva la memoria di quella drammatica stagione"
su La Repubblica del 02/08/2007
Comunicato stampa: dal libro di Riccardo Bocca rivelazioni sulla strage di Bologna
Fonte: Associazione Familiari delle vittime della strage alla stazione di Bologna
su mondoacolori.org del 28/06/2007
 
Cos'� Archivio900?
�Io so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realt� � una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)�... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2020
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0