Da Corriere della Sera del 07/06/2006

Terrorismo

La figlia di Gori: terroristi premiati dallo Stato

Quasi un anno dopo l'uccisione del sindacalista Guido Rossa, avvenuta il 24 gennaio 1979, il 19 gennaio del 1980 le Brigate rosse uccisero Sergio Gori, a Mestre.
Fu di fatto l'ultima azione br inserita nel contesto delle grandi fabbriche di Torino, Milano, Genova e del Veneto, e scandita da diverse azioni contro le gerarchie e i dirigenti industriali.
Ieri, la figlia di Gori, Barbara, ha inviato una lettera al sindacato del Sap per aderire alla loro iniziativa ed esprimere solidarietà a Mariella Magi, vedova di Fausto Dionisi. Tredici righe.
«Sento la necessità di esprimere a tutto il Sap — scrive — il mio pieno appoggio per la lotta che state conducendo contro gli ultimi eventi che stanno caratterizzando l'inizio di questo nuovo governo. Il mio vuole essere anche un urlo di sdegno contro questo Stato che difende e incoraggia terroristi assassini, che si vedono premiati per atti di pura barbarie, seminando terrore, dolore e incertezze, in nome di un'ideologia. Ed è per questo che non posso più tacere la mia rabbia, nascosta per anni, credendo negli ideali di giustizia e democrazia».
Poi Barbara Gori lancia un appello rivolto soprattutto ai parenti delle vittime eletti in Parlamento: «Coloro che, come me, hanno perso un padre, un marito, un figlio e che adesso si troveranno a lavorare fianco a fianco con chi, senza alcuna pietà, ha deciso il destino dei propri cari.
Auguro a quelle persone che possano avere sempre la serenità d'animo per poter svolgere il proprio lavoro nell'interesse del Paese ma soprattutto nel rispetto dei propri morti».

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

È in Sudafrica: «Voglio tornare». Aiutò Giannettini e Pozzan dopo Piazza Fontana e diede un dossier a Pecorelli
Maletti e gli anni delle stragi. Niente grazia al generale 007
Il no di Napolitano. Due condanne ma nessun giorno in cella
di Giovanni Bianconi su Corriere della Sera del 29/05/2009
Giornata della memoria, il Quirinale include Giorgiana Masi
Vittime del terrorismo, la lista del Colle
Per la prima volta si celebrano tutti i caduti degli anni di piombo. Il ricordo in un volume
di Giovanni Bianconi su Corriere della Sera del 09/05/2008
L'intervista. Il magistrato di piazza Fontana: ora serve una riconciliazione
«Impunità per i protagonisti che sveleranno i misteri»
Il giudice Salvini: sì a una commissione con giuristi e storici

News in archivio

Incendiata anche la bandiera e la corona che ricorda il militante di Autonomia ucciso dai Nar 27 anni fa. Scoperto l'atto di vandalismo dall'anziana madre: "Un gesto vigliacco". Marrazzo: "Enorme inci
Roma, fuoco alla lapide di Verbano. Veltroni: "Bisogna evitare il clima di odio"
su La Repubblica del 19/05/2007
Pizzinato: errore dare la basilica. La Russa: discriminazione
Terrorismo nero, morto Azzi. Messa in Sant’Ambrogio: è lite
su Corriere della Sera del 12/01/2007
 
Cos'� Archivio900?
�Io so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realt� � una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)�... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2019
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0