Da mondoacolori.org del 11/04/2007

L'assessre Bertolucci alla cerimonia di Livorno: "La Regione non abbassa la guardia e lavora per la sicurezza in mare".

MOBY PRINCE 16 ANNI DOPO: IMPEGNO PER LA VERITA

Fonte: ViaRoma100.net

LIVORNO - "A sedici anni dalla tragedia che si è consumata nelle acque antistanti la città di Livorno, il 10 aprile 1991, non ci sono ancora colpevoli per l'atroce morte di 140 cittadini. La verità sembra, anzi, essersi definitivamente allontanata dopo le assoluzioni e le prescrizioni di reato intervenute nei vari livelli di giudizio. Quello del Moby Prince è un caso ancora aperto".
Questo l'amaro commento dell'assessore a finanze bilancio e politiche del mare Giuseppe Bertolucci, intervenuto oggi a Livorno, in rappresentanza della Regione Toscana, alla cerimonia in ricordo della tragedia del Moby Prince.

Ma a fronte di "una verità ancora tutta da scrivere - prosegue l'assessore - la Regione Toscana intende rinnovare il suo impegno morale, civile e politico a fianco dei familiari delle vittime e delle istituzioni. E' per questo che la Regione si è costituita parte civile ed è per questo che continuerà a battersi perché si possa finalmente arrivare alla verità".

Ma l'impegno della Regione è diretto anche su un altro fronte, non meno importante: quello della sicurezza in mare.

"Il nostro obiettivo è quello di scongiurare altri disastri e per questo abbiamo lavorato perché dal governo e dal parlamento venissero atti concreti in questo senso".

"Ma ci siamo impegnati anche per costruire una cultura della sicurezza nei trasporti marittimi, per dotare i nostri porti e le nostre coste di avanzati strumenti tecnologici, per costruire navi sempre più sicure, dare certezze e giustizia a chi vive, lavora e viaggia sul mare. Per questi obiettivi la Regione non abbasserà la guardia".

Sullo stesso argomento

News in archivio

Misterioso episodio a Marina di Pisa, che giunge poche settimane dopo la riapertura dell'inchiesta sul disastro del traghetto, che provoc˛ 140 morti. L'uomo picchiato e chiuso nell'auto in fiamme
Moby Prince, aggredito consulente tecnico
L'avvocato Palermo, che assiste alcune famiglie delle vittime: "Segnali preoccupanti che per˛ mostrano che siamo sulla strada giusta". Ma il pm invita a una "grande cautela"
su La Repubblica del 19/11/2007
Navi militari la possibile causa della sciagura del Moby Prince
Scritto da Paolo Cordova per disinformazione.it
su mondoacolori.org del 27/06/2007
su mondoacolori.org del 11/04/2007
 
Cos'´┐Ż Archivio900?
´┐ŻIo so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realt´┐Ż ´┐Ż una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)´┐Ż... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono giÓ registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2020
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0