Da Ansa del 01/09/2005

MAFIA: CHIESTO RINVIO A GIUDIZIO RIINA PER OMICIDIO DE MAURO

PALERMO - I sostituti procuratori Gioacchino Natoli e Antonino Ingroia hanno chiesto il rinvio a giudizio del boss mafioso Totò Riina, accusato dell' omicidio del giornalista del quotidiano palermitano "L' Ora" Mauro De Mauro rapito sotto casa in viale delle Magnolie, il 16 settembre '70, e ucciso col metodo della ''lupara bianca".

I pm hanno invece chiesto l'archiviazione per l'altro padrino corleonese latitante, Bernardo Provenzano, in quanto non avrebbero trovato riscontri concreti per portarlo, almeno nominalmente, dietro al banco degli imputati.

Secondo i magistrati, la fine del giornalista venne decisa perché De Mauro aveva scoperto il progetto del golpe Borghese (fallito il 7 dicembre '70) che prevedeva la complicita' tra Cosa nostra e personaggi della destra eversiva capitanati dal 'principe nero' Junio Valerio Borghese.

L' eventuale pubblicazione di articoli di De Mauro avrebbe fatto fallire il progetto golpistico e per questo qualcuno chiese alla mafia di eliminare il giornalista. Questa la tesi dei pm.

All' indagine hanno contribuito, come scrive il Giornale di Sicilia, i collaboratori Gaetano Grado, Gaspare Mutolo, Francesco Marino Mannoia e Franco Di Carlo. Secondo questi ex mafiosi, i "picciotti" che parteciparono al delitto sono tutti morti: Mimmo Teresi, Emanuele D' Agostino e Stefano Giaconia, appartenenti alla cosca del boss Stefano Bontade.

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

Su indicazioni di un pentito riesumato in un cimitero vicino Catanzaro il corpo di un pregiudicato. Resta il mistero sulla scomparsa del giornalista: accanto ai resti anche un lungo coltello a serrama
Giallo De Mauro: nella fossa due teschi. "E' possibile che ci siano i resti del giornalista"
di AA.VV. su La Repubblica del 23/09/2007
Su indicazioni di un pentito riesumato in un cimitero vicino Catanzaro il corpo di un pregiudicato. Resta il mistero sulla scomparsa del giornalista: accanto ai resti anche un lungo coltello a serrama
Giallo De Mauro: nella fossa due teschi. "E' possibile che ci siano i resti del giornalista"
di AA.VV. su La Repubblica del 23/09/2007
 
Cos'� Archivio900?
�Io so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realt� � una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)�... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2020
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0