GOI

Grande Oriente d'Italia − Italia

E' il piu' importante ordine massonico esistente in Italia.
Nell'Ottobre del 1947 L'organizzazione massonica Grande Oriente d'Italia ottiene, attraverso Frank Gigliotti, esponente della massoneria americana, ex capo consigliere della sezione italiana dell'OSS dal 1941 al 1945 e poi agente della CIA, il primo riconoscimento ufficiale della circoscrizione massonica del Nord degli USA.
Nell'Aprile 1960 arrivano in Italia i dirigenti della massoneria americana Luther A. Smith e George E. Bushnell per favorire la riunificazione delle varie osservanze massoniche italiane per conto della CIA. Il 7 Luglio 1960 il piano di unificazione della massoneria italiana viene portato a termine. Gran parte delle logge massoniche italiane sono ora sotto l'influenza diretta di quelle statunitensi. Per celebrare l'avvenimento viene organizzata una cerimonia, a Roma, dove il ministro delle Finanze Trabucchi riconsegna Palazzo Giustiniani alla massoneria del GOI, alla presenza dell'ambasciatore americano J. Zellerbache e di Frank Gigliotti. Sempre nel 1960 i "fratelli americani" attraverso l'opera dell'instancabile Gigliotti, impongono l'unificazione del Grande Oriente D'Italia con il Supremo Consiglio della Serenissima Gran Loggia degli Alam del principe siciliano Giovanni Francesco Alliata di Montereale, che Pisciotta aveva tirato in causa a proposito di Portella delle Ginestre e il cui nome riaffiorera' nei tentativi di colpo si stato di Junio Valerio Borghese e della Rosa dei Venti. Nel loro rapporto finale sulla missione in Italia, Luther A. Smith e George E. Bushnell scrivono: "...i fratelli italiani sono avviati verso la riunificazione di tutta la comunita' massonica ed hanno sottoscritto i protocolli aggiuntivi che prevedono l'impegno anticomunista...".
Il 15 Luglio 1961 Giordano Gamberini, agente della CIA e vescovo valdese viene eletto gran maestro del Grande Oriente d'Italia.
Licio Gelli nell'autunno del 1962 entra nella loggia massonica, aderente al GOI, "Gian Domenico Romagnosi" di Roma.
Il 23 Settembre 1969 In una lettera inviata dal massone Bacciani a Prisco Brilli, consigliere dell'Ordine del GOI, si riferisce un'informazione di Licio Gelli secondo cui "...400 alti ufficiali dell'esercito sono stati iniziati alla massoneria al fine di predisporre un "governo di colonnelli", sempre preferibile ad un governo comunista....".
Il 21 Febbraio 1970 viene eletto gran maestro del Grande Oriente d'Italia Lino Salvini.
Nel Marzo 1973 vengono riunificate le due osservanze massoniche italiane, quella di Palazzo Giustiniani e quella di Piazza del Gesu'.
 
Cos'� Archivio900?
�Io so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realt� � una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)�... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono gi registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2020
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0