BKA

Bundeskriminalamt − Germania

Ufficio criminale fe4erale tedesco. Centro nevralgico della lotta contro la criminalità.
8 ottobre 1991
L’organico è composto da 4.000 agenti.
La sede operativa è sulle rapide colline
di Wiesbaden. Gli obiettivi sono:
• la Cosca dei Croati (specializzata nel furto di oggetti d’arte);
• il Clan dei Polacchi (settore d’attività:
il traffico di auto con l’Est);
• la Mafia italiana (denaro falso e stupefacenti);
• il Clan dei Peruviani (eroina e cocaina);
• il Clan dei Turchi (eroina e cocaina).

28 novembre 1991
Il portavoce del BKA, Hans-George Fuchs, rivela che il Ministro degli Esteri De Michelis Gianni, come altri ministri europei, è nel mirino del terrorismo serbo. La BKA conferma che il pericolo riguarda il Ministro degli Esteri tedesco Hans Dietrich Genscher, il suo collega francese Roland Dumas, l’olandese Hans van Den Broek e il Ministro degli Esteri italiano Gianni De Michelis.
 
Cos'� Archivio900?
�Io so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realt� � una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)�... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2020
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0