CSON

Centro Studi Ordine Nuovo − Italia

Dirigente: Pino Rauti
Pubblicazione: Ordine Nuovo (dal 1956 al 1966)

Nato nel 1956, dopo il congresso di Milano del MSI, dal quale si divise nel nome della continuità con gli ideali della Repubblica di Salò. Secondo lo statuto, Ordine Nuovo è una "organizzazione a carattere tradizionalista" alla base della quale sono: "la fedeltà, la lealtà e la disciplina". Simbolo dell'organizzazione è l'ascia bipenne, mentre il motto era lo stesso delle SS naziste: "il nostro onore si chiama fedeltà". L'esperienza del Centro studi terminerà nel dicembre 1969 con il ritorno di Rauti nel Msi. In contrasto con questa decisione sorse il M.P.O.N. (Movimento Politico Ordine Nuovo; vedi). Due le linee di attività del Cson, (proseguite anche dal Mpon) formazione ideologica dei membri e costituzione di una fitta rete di rapporti, in Italia e all'estero, con altri gruppi di ispirazione eversiva. (vedi anche: Ordine Nuovo).
 
Cos'� Archivio900?
�Io so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realt� � una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)�... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono gi registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2020
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0