F22

F-22 − Stati Uniti

L'F-22 è stato progettato in previsione di un nuovo caccia da superiorità aerea, avente tre peculiarità: capacità antiradar, di supercrociera (mantenere velocità supersonica senza postbruciatori) e sensibilità non elevata alle piste danneggiate. Queste caratteristiche, insieme a quella dell'invisibilità, permetteranno all'F-22 di colpire a prima vista il bersaglio nei combattimenti BVR. Verranno consegnati nel 2004 nelle versioni A e B (monoposto). Una grande qualità è quella di avere grande manovrabilità, accelerazione e di avere volo balistico. La vettorazione della spinta permetterà di mantenere elevati angoli d'attacco a tutte le velocità disponendo comunque di eccezionale manovrabilità. L'armamento AA comprende missili AMRAAM 120 C e R (lungo raggio), AIM-9 e il cannoncino M61A2 da 20mm. L'F-22 può anche imbarcare armi AT come bombe JDAM e GBU-30; si possono anche utilizzare serbatoi esterni. I vani delle armi si trovano di fianco alle prese d'aria dei motori (2) e uno in posizione ventrale. Il suo radar APG-77 dovrebbe essere agile, affidabile e difficilmente individuabile. Prerogativa dell'F-22 è il basso costo della manutenzione. La velocità massima, non alta, è però raggiungibile anche con il pieno di armi e carburante (nessun altro caccia può farlo) e, escludendo i postbruciatori, è più veloce del 50% di qualsiasi altro caccia. I motori usati dall'F-22 sono i più potenti mai realizzati per i caccia, inoltre sono più resistenti alle alte temperature.
L'F22 è provvisto, differentemente dalla maggior parte dei caccia, di stive interne, una centrale e due laterali. Occupandole interamente, il Raptor può caricare otto missili in configurazione AA o quattro missili e due JDAM in configurazione AA/AT. Nonostante non siano pochi un massimo di otto ordigni, questo è un numero che viene spesso superato dalla maggior parte dei moderni caccia, soprattutto in missioni che combinano armi AA e AT. Questa constatazione prende ancora maggior importanza aggiungendo che gli altri caccia raramente viaggiano a pieno carico, mentre l'F22 con otto missili occupa completamente le stive interne. Sarebbe quindi un punto debole per un caccia che dovrebbe dominare i cieli del 2000 e diventare una delle macchine più potenti del mondo. Naturalmente è possibile ovviare a questo inconveniente montando armi esterne, situazione che però annulla uno dei grandi vantaggi del raptor: l'invisibilità. Infatti gli attacchi per gli ordigni e gli stessi riflettono le onde radar rendendo il caccia visibile ai nemici. Anche l'F117, nel delicato atto di sganciare le bombe, si scopre agli avversari a causa del portellone delle armi che si apre. Nonostante ciò, l'F22 con armi esterne può raggiungere un numero di missili elevatissimo, di gran lunga superiore a quello di moltissimi altri caccia; quindi per le missioni in cui l'invisibilità non sia importantissima potrà presentarsi con un'autonomia di combattimento straordinaria mentre nelle missioni in cui sia necessario agire in silenzio destando poca attenzione, potrà procedere comunque con un armamento non inferiore a quello dei suoi avversari.
 
Cos'� Archivio900?
�Io so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realt� � una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)�... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono gi registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2020
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0