ECOWAS

Economic Community of West African States − Internazionale

L'ECOWAS è la Comunità Economica degli Stati dell'Africa Occidentale (composta da 16 Paesi).
Essa ha sede a Lagos in Nigeria, dove è stato siglato il 28 maggio 1975 il trattato istitutivo, modificato nel 1993. Ne sono membri Benin, Burkina Faso, Capo Verde, Costa d'Avorio, Gambia, Ghana, Guinea Bissau, Liberia, Mali, Mauritania, Niger, Senegal, Sierra Leone, Togo.
Nel 1975, l'ECOWAS si poneva come obiettivo primario: "la promozione dell'integrazione economica in tutti i campi dell'attività economica, in particolare industria, trasporti, telecomunicazioni, energia, agricoltura, risorse naturali, commercio, risorse naturali, questioni monetarie e finanziarie, problemi sociali e culturali", nonché l'autonomia dell'Africa occidentale.
Scopo iniziale dell'organizzazione era, quindi, quello di creare una zona di libera circolazione di merci e persone, prefigurando come passo successivo la completa unione economica. In seguito i suoi sforzi si sono indirizzati verso altri settori come la cooperazione monetaria e finanziaria, i trasporti e le telecomunicazioni, le risorse energetiche e minerali ecc.
Nel 1977 si unì anche Capo Verde così gli Stati membri divennero 16.
Nel 1991/92 il Trattato originario istitutivo dell'Ecowas fu sottoposto a revisione e, accanto agli obiettivi previsti già nel vecchio Trattato, si pose il perseguimento di altri due obiettivi economici: la realizzazione di un mercato comune e di una moneta unica, e di un obiettivo politico: l'istituzione di un Parlamento dell'Africa Occidentale, di un Consiglio Economico e Sociale, di una Corte di Giustizia ed il conferimento alla Comunità di poteri volti a prevenire e ad dirimere i conflitti regionali.
La struttura istituzionale prevede una Conferenza dei capi di Stato e di governo, un Consiglio dei ministri, un Segretariato e diverse commissioni teoriche; un Tribunale ha il compito di dirimere le controversie legate all'applicazione del trattato istitutivo.

Le istituzioni dell'Ecowas sono:
- L'Autorità dei Capi di Stato e di Governo
- Il Consiglio dei ministri;
- Il Parlamento comunitario;
- Il Consiglio Economico e sociale;
- La Corte di Giustizia comunitaria;
- Il Segretariato esecutivo;
- Il Fondo di cooperazione compensazione e sviluppo.

Queste due ultime Istituzioni sono le principali poiché implementano le politiche, perseguono i programmi e realizzano progetti all'interno degli Stati membri: costruzioni di strade, sviluppo delle risorse idriche ed energetiche, sviluppo delle telecomunicazioni.
Sebbene l'integrazione raggiunta non sia forte come quella dell'UEMOA, notevoli progressi sono stati compiuti, sia sul piano economico (attraverso
 
Cos'� Archivio900?
�Io so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realt� � una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)�... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono gi registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2020
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0