JFK. John Fitzgerald Kennedy, una vita incompiuta

Edito da Mondadori, 2004
880 pagine, € 25,00
ISBN 880452684X

di Robert Dallek

Quarta di copertina

A quarant'anni dalla scomparsa, John Fitzgerald Kennedy rimane il presidente americano che, nonostante la brevità del suo mandato - tragicamente interrotto da un attentato i cui retroscena sono ancora avvolti nel mistero -, ha lasciato un segno indelebile nella storia degli Stati Uniti. Membro di una delle famiglie più ricche e influenti del paese, uomo intelligente, sensibile e coraggioso, seppe affrontare le sfide del suo tempo con grande umanità e prudenza, guadagnandosi quella vasta popolarità che ne ha fatto il personaggio politico forse più amato del XX secolo. In questa documentatissima e appassionante biografia Robert Dallek, sempre attento nel valutare il ruolo avuto dai familiari e dall'entourage del presidente Kennedy, ripercorre le tappe della sua fulminea carriera: dalla prima, incerta campagna elettorale per il Congresso alla trasformazione in brillante uomo politico dal fascino irresistibile, dall'impegno come senatore del Massachusetts al vittorioso confronto con Richard Nixon nelle elezioni presidenziali del 1960. Ciascuna delle scelte, talvolta epocali, da lui compiute durante i suoi anni alla Casa Bianca - la lotta per i diritti civili, i programmi per l'esplorazione dello spazio, il duro confronto con Fidel Castro, le estenuanti trattative con il leader sovietico Nikita Krusciov per scongiurare il pericolo di una guerra nucleare, i ripetuti tentativi di evitare il coinvolgimento degli Stati Uniti in un conflitto in Vietnam - viene raccontata in modo avvincente e arricchita di nuovi particolari. Ma la sua esistenza non fu solo una trionfale ascesa verso il successo. Afflitto fin dalla nascita da seri problemi di salute, molto più gravi di quanto si sia mai sospettato, dovette sopportare il peso di un frustrante confronto con il fratello maggiore Joe, dotato di straordinarie capacità e prematuramente morto in guerra, e di un difficile rapporto con il padre, autoritario e poco disposto a valorizzarlo. E dovette anche imparare a fare i conti con quell'irresistibile attrazione per l'altro sesso che lo portò a intrecciare numerose relazioni extraconiugali - alcune delle quali rivelate qui per la prima volta - che rischiarono di comprometterne reputazione e credibilità. Basata su testimonianze dirette e su materiale d'archivio finora inaccessibile, l'opera di Dallek ci consegna il vero profilo del più giovane presidente americano e costituisce una prospettiva imprescindibile per guardare alla sua vita, alla sua amministrazione e alla sua eredità.

Sullo stesso argomento

Articoli in archivio

di AA.VV. su BBC News del 22/11/2006
 
Cos'è Archivio900?
«Io so i nomi dei responsabili di quello che viene chiamato golpe (e che in realtà è una serie di golpes istituitasi a sistema di protezione del potere)»... [Leggi]
Rassegna personale
Attualmente non hai selezionato directory degli articoli da incrociare.
Sponsor
Contenuti
Dossier
Finestre sul '900 italiano
Biblioteca
• Emeroteca
• Mediateca
Indice dei nomi
Indice delle sigle
Elenco delle fonti
Notizie dalla storia
• Cronologia '900
Citazioni
• Parole chiave '900
Directory degli articoli
News
Download area
Link
Collabora con noi
Notizie dalla storia
Notizie dalla storia
Community
• Forum
Elenco degli utenti

Sono nuovo... registratemi!
Ho dimenticato la password
• Sono già registrato:
User ID

Password
Network
Newsletter

iscriviti cancella
Suggerisci questo sito

Attenzione
I documenti raccolti in questo sito non rappresentano il parere degli autori che si sono limitatati a raccoglierli come strumento di studio e analisi.
Comune di Roma

Questo progetto imprenditoriale ha ottenuto il sostegno del Comune di Roma nell'ambito delle azioni di sviluppo e recupero delle periferie

by Mondo a Colori Media Network s.r.l. 2006-2017
Valid XHTML 1.0, CSS 2.0